News ed eventi

GIOVANI/”Romantico Violoncello” al Teatro Edi.

romantico Violoncello

Continua  la rassegna di concerti di musica classica al Teatro Edi del Barrio’s.

Domenica 5 marzo alle ore 16.00  al Teatro Edi del Barrio’s  saranno in scena due musicisti d’eccezione. Il violoncellista Christian Bellisario e la pianista Irina Kravchenko si esibiranno  in “Romantico Violoncello“, un concerto di musica classica da lasciare senza fiato.

ROMANTICO VIOLONCELLO

Antonín Dvořák (1841 – 1904)
Quattro pezzi romantici op. 75
Allegro moderato
Allegro maestoso
Allegro appassionato
Larghetto

Jean Louis Nicodé (1853 – 1919)
Sonata op. 23
Energisch bewegt
Gemächlich
Sehr schnell

Astor Piazzolla (1921 – 1992)
Le Gran Tango

INGRESSO €2

 

Christian Bellisario è stato primo violoncello del Teatro Verdi di Trieste, del Teatro Carlo Felice di Genova, del Teatro Regio di Torino, ecc. Ha approfondito lo studio del violoncello con Rocco Filippini, Janos Starker, Karine Georgian, Adriano Vendramelli, David Geringas, Franco Maggio Ormezowski, Anner Bijlsma (violoncello barocco), Jordi Savall (viola da gamba), Giuseppe Gaccetta (virtuosismo), e con molti altri Maestri che non è possibile citare in questa occasione, ma ai quali rimane egualmente legato da sentimenti di profonda riconoscenza.
Carlo Maria Giulini lo ha accolto per anni nel suo studio passandogli i suoi insegnamenti di direzione d’orchestra.

Irina Kravchenko, pianista russa, è nata a Kaunas, in Lituania, nel 1987. Il suo talento pianistico emerge fin dalla sua infanzia, e all’età di 5 anni viene ammessa al Collegio Speciale Musicale della città di Voronezh in Russia. Si diploma con lode nel 2007 presso il Collegio Musicale di Stato Gnesins a Mosca, e nel 2012, sempre con lode, presso il Conservatorio di musica “P.I. Tchaichovsky” di Mosca, sotto la guida del Prof. Andrei Diev. Ha quindi ripreso gli studi di perfezionamento pianistico al Conservatorio “G. Verdi” di Milano con il Prof. V. Balzani, dove ha conseguito il diploma in pianoforte con lode e menzione d’onore.

Nel corso dei suoi studi, ha seguito inoltre le Master Classes di pianisti di fama internazionale, tra cui Lev Naumov , Elisso Virsaladze, e András Schiff. Ha suonato con orchestra sotto la bacchetta di direttori russi a Mosca e in altre città della Russia, e si è esibita in vari recitals e in formazioni da camera nelle più prestigiose sale da concerto della Russia, tra le quali la Sala Grande del Conservatorio di Mosca, la grande sala da concerto della International House of Music di Mosca e la Filarmonica di Voronezh. Da quando si è stabilita in Italia, anche il pubblico italiano ha l’opportunità di ascoltarla nelle più importanti sedi concertistiche e in occasione di festival musicali internazionali.
Irina è apprezzata per le sue interpretazioni di Mozart, Beethoven, Schumann e Scriabin. Il suo repertorio, oltre ai classici più conosciuti, include anche autori meno eseguiti ma ugualmente apprezzati, come Ligeti, Gubaidulina, Roussel. Oltre alle borse di studio vinte in Russia (“Giovani Talenti della Russia”, “Yuri Rozum”) e in Italia (“Il Clavicembalo Verde”), è stata premiata ai concorsi internazionali Città di Verona, Chopin di Roma, Torneo Internazionale di Musica a Parigi, e Prix Amadèo di Aachen /Germania. Ha vinto inoltre la prima edizione 2014 del “Maggio del pianoforte”, tenutasi a Napoli.

Aziende

La tua Azienda è attenta e sensibile al rapporto con la comunità locale e vuole affermare la propria responsabilità sociale?

Ha voglia di mettersi in gioco con un'attività di volontariato aziendale?

Volontariato

Dedicare il tuo tempo al volontariato è un'attività gratificante, che ti permette di portare la felicità nelle vite di tante persone e anche nella tua.

Scuole

Creiamo occasioni di confronto, approfondimento e formazione.